Download Free Premium Joomla 3 Templates • FREE High-quality Joomla! Designs BIGtheme.net

Prodotti

Lo Zafferano Vesuviano

Lo Zafferano Vesuviano

"Perché proprio lo zafferano? Perché mi sono innamorata del mito di Croco e Smilace. Una morte che conduce sotto altra forma ad una nuova vita. Una rappresentazione simbolica che mi coinvolge in prima persona. Come in prima persona seguo, con cura e passione, la messa a dimora dei bulbi, la nascita degli splendidi fiori di "crocus satìvus" dal color viola brillante, dai quali poi personalmente estraggo gli stigmi purissimi di color rosso intenso che in seguito verranno essiccati e lavorati per dar vita al nostro "Zafferano Vesuviano" dal gusto deciso, dal profumo intenso e dalle innumerevoli proprietà benefiche. Grazie alla "mancata" storia d'amore tra Croco e Smilace ed alla mia passione per "Croco-fiore", nasce così la prima coltivazione di zafferano nel Parco Nazionale del Vesuvio."
Clementina
La Nocciola Vesuviana

La Nocciola Vesuviana

"La storia della nocciola nostrana è particolarmente legata al Vesuvio. Raccontava mio nonno contadino che agli inizi del '900 ci fu una terribile eruzione che lambì e sconvolse molti paesi alla falde del vulcano. Gli abitanti furono perciò evacuati nelle terre del Nolano, terre votate alla coltivazione della nocciola. Al ritorno ad Ottaviano, il nonno portò con sé un piccolo nocciolo, albero ancora sconosciuto dalle nostre parti. L'alberello crebbe, la coltivazione si espanse e col tempo divenne un gran noccioleto; molti altri contadini seguirono l'esempio del nonno e così, anno dopo anno, si diffuse la specie del Nocciolo Vesuviano. Ancora oggi i nostri alberi custodiscono la storia dei nostri antenati e le nostre nocciole, uniche e particolari, conservano il sapore antico e le peculiarità del suolo vulcanico alle quali sono legate." Raffaele
Il Pomodorino del Piennolo D.O.P

Il Pomodorino del Piennolo D.O.P

"Il mio piatto preferito? Gli spaghetti con il pomodorino del piennolo di nonna Wilma. Poteva dunque mancare sulle nostre terre il "Re" della cucina partenopea? Vi presento il "pomodorino del Piennolo del Vesuvio D.O.P". Dal colore ardente e dalla classica forma "a pizzo", lo lavoriamo con l'ausilio di mani guidate da conoscenza antica. Grappoli di pomodoro, legati col filo di canapa, maturano lentamente appesi ai soffitti della nostra Masseria. Questo antico sistema consente di avere il "Piennolo" fresco fino alla primavera seguente l'anno della coltivazione. Per chi come me, ama la pasta è una gran gioia poter avere tutti i giorni sulla tavola il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio D.O.P. che con il suo gusto intenso porta con sé tutto il calore, il profumo e il sapore delle nostre terre vesuviane."
Antonio
Pomodorino giallo campano Giagiù

Pomodorino giallo campano Giagiù

"La parte che più mi piace del progetto "Masseria Clementina"? Il recupero di antiche coltivazioni e di prodotti di lunga tradizione quasi scomparsi dalle nostre terre e dalle nostre tavole, forse per mancanza di conoscenza o per cambio di abitudini. Per me che amo le sfide recuperare il pomodoro giallo del Vesuvio "Giagiù", il vero "pomo d'oro", significa riprendere antiche tradizioni contadine del luogo per inserirle nel progetto di valorizzazione delle eccellenze del nostro territorio, mission principale della nostra azienda. Buon pomo d'oro a tutti!”
Adriano
Le Marmellate e Confetture Extra

Le Marmellate e Confetture Extra

Sapori di una volta e gusti dimenticati, ricette di famiglia che nutrono ed emozionano. Le nostre marmellate e le confetture extra vengono preparate artigianalmente, nel rispetto della stagionalità dei prodotti, con frutta fresca e senza l’aggiunta di conservanti, addensanti e aromi sintetici.
Vasetti di pura dolcezza dalla squisita bontà e genuinità che creano una selezione di prelibate eccellenze.
Miele

Miele

Il miele è l'alimento naturale per eccellenza, utilizzato fin dall'antichità per le sue innumerevoli proprietà terapeutiche. È un alimento salutare ed energetico, l’unico dolcificante che non ha bisogno di lavorazioni se non dell’opera paziente e incessante delle api che trasformano minuscole goccioline di nettare in un liquido dolce e denso dai variegati profumi e colori. A seconda del tipo di fiore da cui viene succhiato il nettare, il miele si diversifica in sapore, odore, colore, cristallizzazione e proprietà. La costante attenzione alla qualità e alla provenienza della materia prima rende tutte le varietà di miele capaci di soddisfare ogni tipologia di esigenza e di gusto. Il miele, consumato regolarmente (20/30 g/die in sostituzione dello zucchero raffinato, salvo controindicazioni), apporta grandi benefici al nostro organismo: è un potente antibatterico ed antinfiammatorio naturale, aumenta la potenza fisica e la resistenza, agisce come stimolante e regolatore dell’apparato digerente, ha un’azione disintossicante sul fegato, combatte l’anemia e provvede a fissare il calcio ed il magnesio alle ossa.
In ambito culinario arricchisce la nostra colazione, rende più sane le merende dei nostri figli e si presta alla preparazione di dolci e piatti salati. Ottimo nell’abbinamento ai formaggi, suggeriamo un miele dolce come accompagnamento al formaggio piccante ed un miele dal gusto più amaro per un formaggio con poca sapidità.